Beati i balletti che non hanno bisogno d’eroi

tempo di lettura: 4 minuti L’opinione comune in merito al ruolo dei personaggi maschili nei balletti può essere riassunta in due stereotipi, agli estremi di una polarizzazione ben lontana dalla realtà dei fatti. I più pensano che il loro ruolo sia quello del porteur, mero appoggio della ballerina, impegnata in vorticose pirouettes e spesso sospesa in leggiadre prese mozzafiato. L’altra semplificazione si affida invece a una rosa … Continua a leggere Beati i balletti che non hanno bisogno d’eroi

Danza e tecnologia: maquillage digitale o ricerca di nuove vie espressive?

Il recente spettacolo del ballerino Roberto Bolle, Danza con me, oltre a proporre al grande pubblico della Rai capolavori coreografici di artisti del calibro di John Neumeyer, costituisce un interessante punto di partenza per indagare le molteplici occasioni di confronto fra due ambiti quanto mai distanti: la danza e le ultime frontiere dell’informatica. Durante l’evento del 1 gennaio, infatti, “l’étoile dei due mondi” ha improvvisato … Continua a leggere Danza e tecnologia: maquillage digitale o ricerca di nuove vie espressive?

Il Balletto Reale delle Fiandre alla Fenice: l’incredibile capacità espressiva della danza

Il Balletto Reale delle Fiandre (conosciuto internazionalmente come Royal Ballet of Flanders, in fiammingo Koninklijk Ballet Vlaanderen) è la compagnia di ballo classico del Belgio, basata ad Anversa. La compagnia si è guadagnata il successo internazionale grazie alle splendide coreografie, alla cura dei dettagli e all’eccellenza dei ballerini. Venerdì 15 Dicembre ho colto l’opportunità di assistere a una loro esibizione al Teatro La Fenice di … Continua a leggere Il Balletto Reale delle Fiandre alla Fenice: l’incredibile capacità espressiva della danza