Terremoto 2.0

tempo di lettura: 3 minuti Ore 3.37 del mattino. Mi sveglio in preda ad un attacco di panico. Tutto si muove, ondeggia quasi, ma nulla stranamente cade. Aspetto immobile nel mio letto, come se mi si fossero gelati gli arti e aspetto. 10 secondi. 20 secondi. 30 secondi. Poi si ferma. Trovo il coraggio di uscire dalla camera e trovo fuori le mie due solite facce … Continua a leggere Terremoto 2.0

Ambientarsi: arrivo a Sendai

tempo di lettura: 2 minuti “Per ogni persona che parte c’è sempre qualcuno che rimane”. È una frase che mi sono ripetuta un sacco di volte, in ogni mio viaggio, ma questa volta il distacco è stato cento volte più difficile. Passare un anno all’estero, lontani da casa, è tanto entusiasmante e avventuroso quanto carico di ansia e panico. Dove andrò? Mi piacerà? Ce la … Continua a leggere Ambientarsi: arrivo a Sendai

Sayon’s bell

Television, cinema and, more generally, the media have been an extremely powerful tool of propaganda since their invention, deeply shaping the world of the last two centuries as we know it. Unlike literature, movies do not require an advanced education to be understood; the ideological message can be conveyed in a direct and immediate way. After the colonization of Taiwan in 1895, Japan had to … Continua a leggere Sayon’s bell

Furukawa Hideo (Giappone) – INCROCI DI CIVILTÀ 2018

Furukawa Hideo nasce nel 1966, nella prefettura di Fukushima, a Kōriyama. All’età di diciotto anni si trasferisce a Tokyo e si iscrive alla facoltà di letteratura della prestigiosa Università di Waseda. Tuttavia non conclude gli studi, decidendo di dedicarsi completamente all’attività di scrittore. Noto al pubblico per le sue opere di narrativa, Furukawa esordisce tuttavia scrivendo per il teatro, per cui nutre una passione dall’infanzia. Nel … Continua a leggere Furukawa Hideo (Giappone) – INCROCI DI CIVILTÀ 2018

26. Yokohama, 1963

La collina dei papaveri è un film del 2011 del regista Gorō Miyazaki, figlio del più noto Hayao, che ha tuttavia contribuito al progetto scrivendo la sceneggiatura insieme a Keiko Niwa. Si tratta della storia di Mer e Kazama, due adolescenti alle prese con il primo amore, e delle scoperte che faranno indagando sul passato dei loro genitori. La pellicola è basata sul manga omonimo … Continua a leggere 26. Yokohama, 1963

23. In the beginning, Woman was the sun

Nel settembre 1911 una nuova rivista letteraria fa la sua comparsa in Giappone. Si chiama Seitō, parola scritta con i kanji per “blu” e uno meno usuale per “calza”. In quel momento, pochi immaginano che, l’anno dopo, a proposito del gruppo di donne legato alla rivista si dirà: Di questi tempi ci sono delle donne veramente terribili al mondo, intenzionate a provocare tumulti. Cosa mai … Continua a leggere 23. In the beginning, Woman was the sun