Booker Prize 2021: Great Circle by Maggie Shipstead

reading time: 4 minutes “Circles are wondrous because they are endless. Anything endless is wondrous. But endlessness is torture, too. I knew the horizon could never be caught but still chased it. What I have done is foolish; I had no choice but to do it”. Maggie Shipstead’s latest novel, Great Circle (2021), is a good novel. It follows two parallel plotlines, that of aviator … Continua a leggere Booker Prize 2021: Great Circle by Maggie Shipstead

Booker Prize 2021: No One Is Talking About This by Patricia Lockwood

reading time: 5 minutes Why were we all writing like this now? Because a new kind of connection had to be made, and blink, synapse, little space-between was the only way to make it. Or because, and this was more frightening, it was the way the portal wrote. No One Is Talking About This, claim the countless social media posts that float through the internet … Continua a leggere Booker Prize 2021: No One Is Talking About This by Patricia Lockwood

Riflessioni interdiscorsive sotto l’ombrellone, tra Catullo e Carl Brave

Tempo di lettura: 3 minuti A che serve studiare oggi letteratura, storia, filosofia e in generale le discipline umanistiche, custodi di un sapere forse troppo poco concreto per le richieste professionali della società attuale? Alcuni dei massimi studiosi del secolo scorso, come Marc Bloch, hanno ricordato che l’uomo è per definizione sapiens: solo nella “virtute e canoscenza” parrebbe realizzarsi la vera vocazione della nostra specie … Continua a leggere Riflessioni interdiscorsive sotto l’ombrellone, tra Catullo e Carl Brave

Recensione: “Persone normali”

Nota: la recensione è basata sull’originale inglese. Persone normali (Normal People, Sally Rooney, 2018; prima ed. italiana 2020; serie tv BBC Three e Hulu) potrebbe sembrarvi la solita solfa. La ragazza intelligente, bruttina e disadattata a scuola comincia a uscire in segreto con uno del gruppo giusto, belloccio, taciturno e con il solito conflitto interiore da “sono-popolare-ma-il-mio-terribile-segreto-è-che-sono-sensibile-e-intelligente-(senza-contare-che-amo-pure-leggere-ahimè)”. La storia, però, non si concentra tanto sulla … Continua a leggere Recensione: “Persone normali”

Premio Campiello 2021: La felicità degli altri di Carmen Pellegrino

Così risi e mi accomodai per un momento nel pensiero del ritorno di mio marito. La luna era spuntata in tutto il suo splendore; mi chiamava ferendomi agli occhi. Crogiolati pure, luna insidiosa, mentre sosto tra le macerie che tu mi rischiari. È bello che ti fermi a guardarmi, ma non somiglio a tutta quella rovina. La felicità degli altri è un romanzo che parla … Continua a leggere Premio Campiello 2021: La felicità degli altri di Carmen Pellegrino

Premio Campiello 2021: Se l’acqua ride di Paolo Malaguti

Avrei voluto iniziare questa recensione con una descrizione della laguna che questo romanzo ci regala: da brava studentessa trasferitasi a Venezia per l’università non ho potuto fare a meno, leggendole, di commuovermi quel tanto, da sentire questo libro più mio di altri. Dopotutto, Malaguti ha la capacità di descrivere a parole sensazioni, che solo chi ha avuto la fortuna di visitare, o meglio di vivere … Continua a leggere Premio Campiello 2021: Se l’acqua ride di Paolo Malaguti