Premio Strega 2022: Quel maledetto Vronskij di Claudio Piersanti

Tempo di lettura: 3 minuti Come tutti sanno la felicità viaggia a corrente alternata e non è priva di insidie e timori, primo tra tutti quello di perdere i suoi favori. Giovanni e Giulia sono sposati da più di vent’anni; lui è proprietario di una tipografia acquistata ad un’asta grazie all’aiuto economico di uno zio, mentre lei è una segretaria appassionata di giardinaggio. Agli occhi … Continua a leggere Premio Strega 2022: Quel maledetto Vronskij di Claudio Piersanti

Premio Strega 2022: Spatriati di Mario Desiati

Tempo di letture: 3 minuti The expat guide to «making kin» Ho bisogno di dare materia all’amore. Il dialetto della mia città insegna che l’amore non esiste. Quando due persone si amano, al massimo si dice che si vogliono bbun, ossia bene. Eppure la parola amore compare nel vecchio dizionario del sacerdote dialettologo Giuseppe Grassi, vale come sinonimo di sapore. Se un frutto non ha … Continua a leggere Premio Strega 2022: Spatriati di Mario Desiati

Premio Strega 2022: Niente di vero di Veronica Raimo

“… erano i miei primi passi dell’impostura. Mi è venuta in mente l’idea di riprendere delle pagine dai diari e inserirle in questo libro […] ma a parte l’intenzione estetica non riuscivo a stabilirne il senso. Tanto valeva inventarle ho pensato. Comunque erano già state inventate.” Che differenza c’è tra la vita che viviamo e quella che ci raccontiamo? Quale delle due è più autentica … Continua a leggere Premio Strega 2022: Niente di vero di Veronica Raimo

Premio Strega 2022: Nova di Fabio Bacà

Nova, edito da Adelphi, si premette di esplorare la violenza come possibilità e come realtà nella vita borghese, placida, insipida e condita con la preoccupazione del veganesimo, degli hobby giusti, della musica classica a uso e consumo. Fabio Bacà si spinge verso quella frattura, insanata e nascosta, tra il quieto vivere e le pulsioni, sotterranee e indicibili, che stregano le nostre menti e i nostri … Continua a leggere Premio Strega 2022: Nova di Fabio Bacà

Fondamenta degli incurabili – epistola d’amore a Venezia

Tempo di lettura: 4 minuti Scrivere un articolo, umile per carità di Dio, dopo aver bevuto un paio di spritz e qualche ombra in Misericordia non è facile. Non è facile tornare a casa di notte guardando i merletti dei palazzi e la tua immagine scomposta dalle increspature dell’acqua, oltrepassando ponti su ponti e inveendo contro i turisti. Ancora meno facile è sedersi in un’aula … Continua a leggere Fondamenta degli incurabili – epistola d’amore a Venezia

Sotto cieli Rossi. Diario di una millennial cinese.

tempo di lettura: 2 minuti Sotto cieli rossi. Diario di una millennial cinese (Bollati Boringhieri, 2020) apre una finestra sulla vita di una giovane cinese, sulla sua famiglia, sulla sua educazione, sui suoi atteggiamenti e sulle sue prospettive. L’autrice, Karoline Kan, si auspica di stimolare così la voce di altri millennial cinesi, andando a comporre il ritratto corale di un’umanità variegata e superando una certa … Continua a leggere Sotto cieli Rossi. Diario di una millennial cinese.