Recensione: “Persone normali”

Nota: la recensione è basata sull’originale inglese. Persone normali (Normal People, Sally Rooney, 2018; prima ed. italiana 2020; serie tv BBC Three e Hulu) potrebbe sembrarvi la solita solfa. La ragazza intelligente, bruttina e disadattata a scuola comincia a uscire in segreto con uno del gruppo giusto, belloccio, taciturno e con il solito conflitto interiore da “sono-popolare-ma-il-mio-terribile-segreto-è-che-sono-sensibile-e-intelligente-(senza-contare-che-amo-pure-leggere-ahimè)”. La storia, però, non si concentra tanto sulla … Continua a leggere Recensione: “Persone normali”

Premio Campiello 2021: La felicità degli altri di Carmen Pellegrino

Così risi e mi accomodai per un momento nel pensiero del ritorno di mio marito. La luna era spuntata in tutto il suo splendore; mi chiamava ferendomi agli occhi. Crogiolati pure, luna insidiosa, mentre sosto tra le macerie che tu mi rischiari. È bello che ti fermi a guardarmi, ma non somiglio a tutta quella rovina. La felicità degli altri è un romanzo che parla … Continua a leggere Premio Campiello 2021: La felicità degli altri di Carmen Pellegrino

Premio Campiello 2021: Se l’acqua ride di Paolo Malaguti

Avrei voluto iniziare questa recensione con una descrizione della laguna che questo romanzo ci regala: da brava studentessa trasferitasi a Venezia per l’università non ho potuto fare a meno, leggendole, di commuovermi quel tanto, da sentire questo libro più mio di altri. Dopotutto, Malaguti ha la capacità di descrivere a parole sensazioni, che solo chi ha avuto la fortuna di visitare, o meglio di vivere … Continua a leggere Premio Campiello 2021: Se l’acqua ride di Paolo Malaguti

Premio Campiello 2021: L’acqua del lago non è mai dolce di Giulia Caminito

Come le famiglie, anche le adolescenze felici, probabilmente, sono tutte uguali. Dopo aver letto L’acqua del lago non è mai dolce, però, non sono invece così certa che ogni adolescenza infelice lo sia a suo modo. Dalla lettura, anzi, ho ricavato diverse linee di continuità con alcune delle grandi autonarrazioni al femminile in cui mi sono imbattuta negli ultimi anni: Sembrava bellezza, di Teresa Ciabatti … Continua a leggere Premio Campiello 2021: L’acqua del lago non è mai dolce di Giulia Caminito

Premio Campiello 2021: Sanguina Ancora di Paolo Nori

Sanguina ancora, di Paolo Nori, è la biografia romanzata di Dostoevskij, ma è anche la storia del rapporto che un lettore instaura con un autore rivelatosi particolarmente cruciale nella propria esistenza. Per Nori, professore di letteratura russa, Dostoevskij è il primo incontro con un mondo nuovo: la lettura di Delitto e castigo è un evento nella formazione culturale e personale di cui il professore ricorda … Continua a leggere Premio Campiello 2021: Sanguina Ancora di Paolo Nori

Premio Strega 2021: La casa delle madri di Daniele Petruccioli (TerraRossa)

La casa è vuota. Così si apre il romanzo d’esordio di Daniele Petruccioli, già acclamato traduttore e vincitore nel 2010 del premio Luciano Bianciardi per la traduzione della fiaba epistolare Lettere di Mark Dunn (Voland, 2008). Petruccioli durante la narrazione densa e labirintica di questo romanzo, fatta di subordinate e periodi che non finiscono mai, magistralmente costruiti per non far perdere mai al lettore il … Continua a leggere Premio Strega 2021: La casa delle madri di Daniele Petruccioli (TerraRossa)