Eruzione del Vulcano Fuego in Guatemala. Il meccanismo di autodifesa della Madre Tierra.

Sembra paradossale pensare che i vulcani innestino un meccanismo che potrebbe salvarci dal riscaldamento globale. Eppure è così. Si definisce aereosol l’insieme di particelle e corpuscoli in sospensione all’interno dell’atmosfera che deviano la radiazione solare costituendo una specie di filtro protettivo. Grandi quantità di aerosol vengono immesse nell’atmosfera proprio durante le eruzioni vulcaniche. L’attività vulcanica sembra dunque la risposta difensiva della terra di fronte al cambiamento … Continua a leggere Eruzione del Vulcano Fuego in Guatemala. Il meccanismo di autodifesa della Madre Tierra.

A Spasso per Bangkok

‘Finirai per trovarla la Via… se prima hai il coraggio di perderti.’ “Un altro giro di giostra”, T. Terzani Ci sono tanti modi di viaggiare: lo si può fare da soli o in compagnia, in luoghi vicini o molto lontani, per lunghi mesi o pochi giorni. Ma, in ogni caso, un viaggio richiede sempre la voglia (e il coraggio) di percorrere una via sconosciuta che … Continua a leggere A Spasso per Bangkok

L’algoritmo del vaporetto

Sì, è vero: corriamo il rischio di essere monotoni. Certe volte sembra d’essere come quelle band da tormentone estivo che dopo la loro hit di ferragosto non riescono più ad andare avanti, ma fanno solo brutte copie del loro unico successo. Parlare di turismo a Venezia equivale letteralmente a sparare sulla Croce Rossa. La letteratura sull’argomento ha raggiunto proporzioni elefantiache e di recente persino il New York … Continua a leggere L’algoritmo del vaporetto

ARCOBALENO – PINK FLOYD: Time

Inizialmente prevista come parte delle nostre playlist a tema colori, quest’ode ai Pink Floyd è diventata tanto lunga e articolata che ci è sembrato il caso di pubblicarla come articolo a sé stante. Quali artisti sono stati più abili ad esprimere con la loro musica tutti i colori dell’arcobaleno, se non i Pink Floyd? Non è un caso se solo nel primo articolo di questa … Continua a leggere ARCOBALENO – PINK FLOYD: Time

Il dodicesimo viaggio: “John Ruskin – Le Pietre di Venezia” a Palazzo Ducale

«Ma allora lei fa come Brodskij», commenta la professoressa Anna Ottani Cavina quando, interpellato, mi qualifico come studente di lingua e letteratura russa. Il paragone è quantomeno audace, per non dire irrispettoso nei confronti del grande poeta russo, ed è forse solo l’amore per Venezia ad accomunare me e l’autore di Fondamenta degli Incurabili – testo la cui lettura, io credo, dovrebbe essere obbligatoria per … Continua a leggere Il dodicesimo viaggio: “John Ruskin – Le Pietre di Venezia” a Palazzo Ducale

Caro Collegiale che sta per entrare

Caro Collegiale che sta per entrare, ti saluto da Collegiale che sta per uscire. Penso non ci sia bisogno di presentazioni, al momento del tuo sbarco sull’isola tutti conosceranno di sicuro il tuo volto e molto probabilmente sapranno anche qualcosa di più. Non preoccuparti, è già successo a me e succederà a chi verrà dopo di te, sarà sempre e solo un po’ di sana … Continua a leggere Caro Collegiale che sta per entrare