Riflessioni interdiscorsive sotto l’ombrellone, tra Catullo e Carl Brave

Tempo di lettura: 3 minuti A che serve studiare oggi letteratura, storia, filosofia e in generale le discipline umanistiche, custodi di un sapere forse troppo poco concreto per le richieste professionali della società attuale? Alcuni dei massimi studiosi del secolo scorso, come Marc Bloch, hanno ricordato che l’uomo è per definizione sapiens: solo nella “virtute e canoscenza” parrebbe realizzarsi la vera vocazione della nostra specie … Continua a leggere Riflessioni interdiscorsive sotto l’ombrellone, tra Catullo e Carl Brave

I monasteri perduti del centro di Venezia

Tempo di lettura: 7 minuti La laguna veneziana sembra un luogo appositamente creato per la vita monastica: larghe distese pianeggianti isolate dall’acqua che offrono solitudine, silenzio, sicurezza e un’agricoltura di sussistenza fondamentale in tali condizioni.  Il monaco è colui che sceglie di vivere mònos, da solo, per poter praticare l’ascesi spirituale, l’esercizio di avvicinamento a Dio, attraverso la rinuncia a qualsiasi bene materiale. Fu questa … Continua a leggere I monasteri perduti del centro di Venezia

La finanza sostenibile: un approccio responsabile all’investimento

Tempo di lettura: 6 minuti Se si pensa ad una parola o concetto da associare al settore finanziario, difficilmente verranno in mente termini quali “etica” o “responsabilità”. Infatti, storicamente gli scandali e le bolle finanziarie hanno sempre veicolato nel percepito comune l’immagine di una finanza speculativa, short-termista e completamente slegata dall’andamento dell’economia reale. E sicuramente film quali “The Wolf of Wall Street” hanno contribuito a  … Continua a leggere La finanza sostenibile: un approccio responsabile all’investimento

Recensione: “Persone normali”

Nota: la recensione è basata sull’originale inglese. Persone normali (Normal People, Sally Rooney, 2018; prima ed. italiana 2020; serie tv BBC Three e Hulu) potrebbe sembrarvi la solita solfa. La ragazza intelligente, bruttina e disadattata a scuola comincia a uscire in segreto con uno del gruppo giusto, belloccio, taciturno e con il solito conflitto interiore da “sono-popolare-ma-il-mio-terribile-segreto-è-che-sono-sensibile-e-intelligente-(senza-contare-che-amo-pure-leggere-ahimè)”. La storia, però, non si concentra tanto sulla … Continua a leggere Recensione: “Persone normali”

Le donne del Surrealismo

tempo di lettura: 5 minuti Salvador Dalì. Man Ray. Max Ernst. Anche i meno esperti non faticherebbero ad associare questi nomi ad alcune delle principali figure della storia dell’arte. Più precisamente, questi artisti sono ricordati per aver preso parte al movimento surrealista, teorizzato dal poeta francese André Breton nel 1924 e diffusosi a livello internazionale nella prima metà del Novecento. Pur nato come movimento letterario, … Continua a leggere Le donne del Surrealismo

Premio Campiello 2021: Il libro delle case di Andrea Bajani

Aprire la porta o tenerla chiusa, in queste settimane cambia poco […] il silenzio è silenzio anche sul balcone: l’esterno è uguale all’interno meno il frigo, che in cucina si sente soprattutto quando tace, come una specie di sollievo. Eppure fuori il sollievo è un panorama spaventato, Roma è un fermo immagine apparente, le strade sono stradò e sono vuote, gli edifici sono spazio solidificato, … Continua a leggere Premio Campiello 2021: Il libro delle case di Andrea Bajani