Danimarca Dal Divano: il popolo felice

Cammina cammina, o pedala pedala (magari avete noleggiato la famosa bicicletta di cui si diceva l’altra volta), giungiamo al molo della Sirenetta, il molo di Langeline. Qui la famosa statua si specchia melanconica nel Mar Baltico che bagna Copenaghen, la città di cui è diventata un po’ il simbolo. La Sirenetta è famosa e sventurata non solo nella fiaba, ma anche nella realtà: numerosi atti … Continua a leggere Danimarca Dal Divano: il popolo felice

Turia, un’eccezione che conferma la regola

Tempo di lettura: 5 minuti Ho presentato al Simposio del 3 maggio 2020 parte del lavoro svolto per la mia tesi di laurea triennale, in cui ho indagato l’esistenza di rivendicazioni di emancipazione da parte delle donne romane: della ricerca ha fatto parte anche l’analisi della Laudatio Turiae, iscrizione funeraria del I secolo a.C. che racconta la storia di una donna le cui azioni furono … Continua a leggere Turia, un’eccezione che conferma la regola

Premio Strega 2021: La casa delle madri di Daniele Petruccioli (TerraRossa)

La casa è vuota. Così si apre il romanzo d’esordio di Daniele Petruccioli, già acclamato traduttore e vincitore nel 2010 del premio Luciano Bianciardi per la traduzione della fiaba epistolare Lettere di Mark Dunn (Voland, 2008). Petruccioli durante la narrazione densa e labirintica di questo romanzo, fatta di subordinate e periodi che non finiscono mai, magistralmente costruiti per non far perdere mai al lettore il … Continua a leggere Premio Strega 2021: La casa delle madri di Daniele Petruccioli (TerraRossa)

Premio Strega 2021: L’anno che a Roma fu due volte Natale di Roberto Venturini (SEM)

Fu in quel momento che il dolore di Marco iniziò a tramutarsi in rassegnazione. Se ne accorse perché, per quanto grottesco, da vuota che era stata l’assenza della madre in vita, negli ultimi anni e ora da morta, diventò qualcosa di concreto, di presente. Ciò che aveva accettato di perdere stava ritornando cristallizzato nel ricordo di una felicità che però non avrebbe potuto riprodurre per … Continua a leggere Premio Strega 2021: L’anno che a Roma fu due volte Natale di Roberto Venturini (SEM)

Premio Strega 2021: L’acqua del lago non è mai dolce di Giulia Caminito (Bompiani)

[…] ha gli occhi lucidi mentre mi elenca i motivi per cui mi vuole bene, ha compilato una lista – in basso a destra – dice che sono intelligente, affidabile, fedele e coraggiosa. Proprio l’ultima parola mi colpisce come sputo sulla fronte, rende il nostro legame nullo, le mie confessioni silenzi. Io non voglio essere nessuna di queste cose, non voglio aggettivi per me, non … Continua a leggere Premio Strega 2021: L’acqua del lago non è mai dolce di Giulia Caminito (Bompiani)

Premio Strega 2021: Adorazione di Alice Urciuolo (66thand2nd)

“Più passava il tempo, più le sembrava di aver sempre avuto tutti gli elementi per capire che cosa stesse succedendo, e di non essere comunque riuscita a capire niente.” A Pontinia, Latina, inizia l’estate. L’estate in provincia è vischiosa, lenta, trascorsa tra la propria casa, la casa degli amici e il mare poco distante, che fa da orizzonte e da confine allo stesso tempo. Adorazione … Continua a leggere Premio Strega 2021: Adorazione di Alice Urciuolo (66thand2nd)