Apologia del Bretzel

Quella che noi profani possiamo avere dell’universo culinario tedesco non è che un’opinione limitata e distorta: siamo tendenzialmente portati a ridurre il suo orizzonte di gusto a würstel stereotipati e crauti rancidi e asprigni, innaffiati da un’ancor più stereotipata birra. Tuttavia, si dà il caso che in un campo, ristretto ma basilare, la cucina teutonica si elevi ad altitudini inarrivabili per qualsiasi buongustaio medio italiano: … Continua a leggere Apologia del Bretzel

Il tempo per se stessi

Immaginate un posto perso tra le montagne, con il paese più vicino a dieci chilometri di distanza. Immaginate i rimasugli della neve scesa la notte precedente sulle rocce e sugli alberi. Ora pensate a una camera in stile giapponese, quelle che vedete nei film, con i tatami per terra, il tavolino basso, una vetrata che da sulla foresta, poca connessione sul telefono, no Wi-Fi. Avete … Continua a leggere Il tempo per se stessi

I terremoti nell’era del digitale

tempo di lettura: 4 minuti Terremoti e tecnologia sono spesso considerati come concetti riconducibili principalmente al Giappone, Stato dall’immenso sviluppo tecnologico e spesso soggetto a terremoti di entità spaventose. Molti infatti sono stati i sismi che hanno devastato lo Stato giapponese negli ultimi anni, lasciando la popolazione sconcertata dall’elevata magnitudo di tali fenomeni: solo per citarne alcuni, il Grande Terremoto del Tōhoku dell’11 Marzo 2011 o, più recentemente, quello … Continua a leggere I terremoti nell’era del digitale

29.2 Do you hear the people sing?

tempo di lettura: 6 minuti La voce umana è indubbiamente uno strumento potente, ma diventa ancor più potente quando si somma ad altre voci. I cori e la loro potenza non sono certo da sottovalutare: pensate ai brividi che corrono giù per la schiena durante il Dies Irae del Requiem di Verdi o l’O Fortuna dei Carmina Burana, o ancora durante il commovente Inno alla … Continua a leggere 29.2 Do you hear the people sing?

Che sapore ha l’intelligenza?

SÀPERE AUDE. “Abbi il coraggio di servirti della tua propria intelligenza!” Grazie Kant, per aver permesso a intere generazioni di studenti di uscirsene con questa battuta per riempire vuoti imbarazzati a esami e interrogazioni, sbagliando puntualmente l’accento. Malaugurata la circostanza per la quale le quattro coniugazioni latine sono diventate tre in italiano, e qualche accento si è sballato. Il verbo italiano ‘sapére’, del resto, deriva proprio … Continua a leggere Che sapore ha l’intelligenza?

L’olfattometro: gli odori alterano la nostra percezione del cibo?

tempo di lettura: 6 minuti Odori prodotti artificialmente e amministrati direttamente nel naso, capsule ingerite che profumano il corpo, fragranze generate da dispositivi che manipolano la nostra percezione di cibo e bevande: le macchine hanno invaso così tanto le nostre vite da alterare quello che noi umani sentiamo quando mangiamo e beviamo? La tecnologia sempre più pervasiva può addirittura indurci a riconoscere un gusto dolce … Continua a leggere L’olfattometro: gli odori alterano la nostra percezione del cibo?