Ctrl+Z – Einmal ist keinmal

Tempo di lettura: 8 minuti Ho imparato ad usare il computer quando avevo poco più di una decina d’anni – la questione morale di quando sia giusto introdurre i bambini alla tecnologia lasciamola per ora da parte: mi limito a rassicurarvi del fatto che naturalmente lo utilizzavo per innocue attività come scrivere temi o racconti (mi sognavo, da grande, scrittrice: beata gioventù!) o per esplorare … Continua a leggere Ctrl+Z – Einmal ist keinmal

Premio Campiello 2021: L’acqua del lago non è mai dolce di Giulia Caminito

Come le famiglie, anche le adolescenze felici, probabilmente, sono tutte uguali. Dopo aver letto L’acqua del lago non è mai dolce, però, non sono invece così certa che ogni adolescenza infelice lo sia a suo modo. Dalla lettura, anzi, ho ricavato diverse linee di continuità con alcune delle grandi autonarrazioni al femminile in cui mi sono imbattuta negli ultimi anni: Sembrava bellezza, di Teresa Ciabatti … Continua a leggere Premio Campiello 2021: L’acqua del lago non è mai dolce di Giulia Caminito

Turia, un’eccezione che conferma la regola

Tempo di lettura: 5 minuti Ho presentato al Simposio del 3 maggio 2020 parte del lavoro svolto per la mia tesi di laurea triennale, in cui ho indagato l’esistenza di rivendicazioni di emancipazione da parte delle donne romane: della ricerca ha fatto parte anche l’analisi della Laudatio Turiae, iscrizione funeraria del I secolo a.C. che racconta la storia di una donna le cui azioni furono … Continua a leggere Turia, un’eccezione che conferma la regola

Premio Strega 2021: Sembrava Bellezza di Teresa Ciabatti (Mondadori)

Tempo di lettura: 5 minuti A proposito di memoria, di ciò che trattiene e di ciò che lascia andare. A proposito della sua arbitrarietà: non è vero che per istinto di sopravvivenza dimentichiamo quel che ci ha fatto male in quanto, se riportato alla mente, continuerebbe a rinnovare il dolore […]. Perciò, lettori, è falso che rimuoviamo i ricordi dolorosi. Andando contro alla schiera di … Continua a leggere Premio Strega 2021: Sembrava Bellezza di Teresa Ciabatti (Mondadori)

“La leggenda del santo bevitore”, Joseph Roth

tempo di lettura: 3 minuti  Da tempo avevo in programma la recensione di questo sottile (almeno credo: la mia esperienza di lettura non è stata, ahimè, tridimensionale, limitandosi allo schermo di plastica del Kindle) libretto, che ho divorato nel tempo di un viaggio in treno da Venezia a Roma. Per farlo aspettavo, però, di aver trovato una risposta alla domanda che campeggiava sul mio quaderno … Continua a leggere “La leggenda del santo bevitore”, Joseph Roth

Virago, ovvero: non è una storia per donne

tempo di lettura: 5 minuti Virago è un termine composto del sostantivo vir, uomo, e del verbo agere, fare, agire. Designa quindi una donna che “si comporta da uomo”. Per la verità l’espressione è stato utilizzata in questa accezione più dai moderni che dai latini che la coniarono: in letteratura se ne trovano ben poche attestazioni e perlopiù sono riferite a guerriere mitologiche o divinità. … Continua a leggere Virago, ovvero: non è una storia per donne