Il capodanno Italo – Giapponese

tempo di lettura: 4 minuti Come regalo di Natale e di compleanno, quest’anno Babbo Natale mi ha portato la mia famiglia. Tutta quanta, intera, sorridente, in Giappone. Il sogno praticamente di una vita, per me e soprattutto per loro. Dopo un viaggio estenuante da entrambe le parti, ci siamo trovati all’aeroporto Haneda di Tokyo, dove, come nelle scene più belle e commoventi di ogni film, … Continua a leggere Il capodanno Italo – Giapponese

Apologia del Bretzel

tempo di lettura: 2 minuti Quella che noi profani possiamo avere dell’universo culinario tedesco non è che un’opinione limitata e distorta: siamo tendenzialmente portati a ridurre il suo orizzonte di gusto a würstel stereotipati e crauti rancidi e asprigni, innaffiati da un’ancor più stereotipata birra. Tuttavia, si dà il caso che in un campo, ristretto ma basilare, la cucina teutonica si elevi ad altitudini inarrivabili … Continua a leggere Apologia del Bretzel

Il tempo per se stessi

Immaginate un posto perso tra le montagne, con il paese più vicino a dieci chilometri di distanza. Immaginate i rimasugli della neve scesa la notte precedente sulle rocce e sugli alberi. Ora pensate a una camera in stile giapponese, quelle che vedete nei film, con i tatami per terra, il tavolino basso, una vetrata che da sulla foresta, poca connessione sul telefono, no Wi-Fi. Avete … Continua a leggere Il tempo per se stessi

L’olfattometro: gli odori alterano la nostra percezione del cibo?

tempo di lettura: 6 minuti Odori prodotti artificialmente e amministrati direttamente nel naso, capsule ingerite che profumano il corpo, fragranze generate da dispositivi che manipolano la nostra percezione di cibo e bevande: le macchine hanno invaso così tanto le nostre vite da alterare quello che noi umani sentiamo quando mangiamo e beviamo? La tecnologia sempre più pervasiva può addirittura indurci a riconoscere un gusto dolce … Continua a leggere L’olfattometro: gli odori alterano la nostra percezione del cibo?

Incroci (o almeno avvicinamento) di civiltà: la colazione cinese

tempo di lettura: 3 minuti Uno degli aspetti migliori del viaggio, nonché uno dei più duraturi nei ricordi, è l’incontro con altre persone. Da quando sono arrivata, di volti ne ho visti tanti, forse troppi (a volte infatti nemmeno riesco ad associare nomi a visi), ma quelli che mi sono più vicini e intimi sono sicuramente quelli delle mie coinquiline. Il bello del nostro dormitorio infatti … Continua a leggere Incroci (o almeno avvicinamento) di civiltà: la colazione cinese

EXPO 2015: arte, cibo e tecnologia da tutto il mondo

La mia avventura è iniziata alla grande: due ore e mezza di coda fuori dal padiglione degli Emirati Arabi Uniti. Ammetto che, mentre avanzavo a piccoli passi seguendo l’andamento lento e serpeggiante delle persone, avevo il costane timore che la mia esperienza EXPO si sarebbe rivelata emozionante quanto quella di un anziano in posta, in banca o in comune. Nonostante il traffico umano che ho … Continua a leggere EXPO 2015: arte, cibo e tecnologia da tutto il mondo