Sotto cieli Rossi. Diario di una millennial cinese.

tempo di lettura: 2 minuti Sotto cieli rossi. Diario di una millennial cinese (Bollati Boringhieri, 2020) apre una finestra sulla vita di una giovane cinese, sulla sua famiglia, sulla sua educazione, sui suoi atteggiamenti e sulle sue prospettive. L’autrice, Karoline Kan, si auspica di stimolare così la voce di altri millennial cinesi, andando a comporre il ritratto corale di un’umanità variegata e superando una certa … Continua a leggere Sotto cieli Rossi. Diario di una millennial cinese.

Recensione: Nel vivaio delle comete di Carlo Ossola

tempo di lettura: 4 minuti “Nam Sibyllam quidem Cumis ego ipse oculis meis Vidi in ampulla pendere, et cum illi pueri dicerent: Σιβυλλα τι θελεις; respondebat illa: αποθανειν θελω.” AVENDO GLI DEIrovesciato i pollici, io vestitodi corteccia,raggiungo i più bassi rampichini, presto èoggi, per sempre le marcature,la masnada dei raggi,pervengono, danzando,oltre l’antimateria,fino a te,nel vivaio delle comete. Ritrovatomi assieme a due amici in uno dei miei luoghi … Continua a leggere Recensione: Nel vivaio delle comete di Carlo Ossola

Gli Oscar di Linea20: Call Me By Your Name

Secondo appuntamento con la speciale rubrica cinematografica che ci accompagnerà sino alla notte degli Oscar per conoscere meglio i film che si contenderanno la statuetta più iconica del mondo: protagonista è Call Me By Your Name, uscito nelle sale italiane lo scorso febbraio. Si tratta del quinto film di Luca Guadagnino, sceneggiato da James Ivory e basato sull’omonimo libro di André Aciman, con Timothée Chalamet e … Continua a leggere Gli Oscar di Linea20: Call Me By Your Name

“Il mondo di Han Meilin a Venezia”: Impressioni di una dilettante

È quasi scaduto il tempo per godere della mostra ospitata nella sede centrale dell’Università Ca’ Foscari di Venezia. Quest’anno l’artista che ha prestato le sue opere, creandone di nuove per l’occasione, è Han Meilin e la nostra città è solo la prima tappa del suo Tour mondiale che parte dalla lontana Cina. Anche non volendo sarete già entrati in contatto con questo artista versatile: è … Continua a leggere “Il mondo di Han Meilin a Venezia”: Impressioni di una dilettante

Quando è un pennuto ad osservare l’uomo…

“Un piccione seduto su un ramo riflette sull’esistenza” è il titolo del film di Roy Andersson da poco nelle sale italiane, vincitore del Leone d’Oro alla 71ª edizione della Mostra del Cinema di Venezia. Se ne sta appollaiato su un ramo il piccione, come nel dipinto “I cacciatori nella neve” di Bruegel il Vecchio che ha ispirato il regista svedese Roy Andersson; sta seduto, e osserva. Il piccione … Continua a leggere Quando è un pennuto ad osservare l’uomo…