Capitolo 7: “Une Génération perdue”

Nel settimo capitolo di “Festa Mobile” Ernest Hemingway si trova al 27 di Rue de Fleures, nell’appartamento-studio di Gertrude Stein. Lei gli sta raccontando della sua recente esperienza presso un garage dove aveva mandato a riparare la sua Ford Model T; il ragazzo, figlio del proprietario, sottovalutando l’importanza della riparazione, aveva fatto un pessimo lavoro ed il meccanico, per rimproverarlo, gli aveva detto: <<Siete tutti … Continua a leggere Capitolo 7: “Une Génération perdue”

Capitolo 6: Fine di una passione

Il sesto capitolo del romanzo è legato, come il precedente, al tema delle corse dei cavalli e funge da continuazione del quinto. Nella parte iniziale Hemingway scrive una frase dedicata alla moglie Hadley che, a mio avviso, è bellissima, caratterizzante e premonitoria, in un certo senso: “Le corse non si misero mai tra di noi, solo la gente poteva farlo”. Hemingway, nella sua vita, amò … Continua a leggere Capitolo 6: Fine di una passione

una-falsa-primavera

Capito lo 5: Una falsa primavera

Il quinto capitolo di “Festa Mobile” mi permette di approfondire due argomenti: “Addio alle Armi”, noto romanzo di Hemingway, e la figura di James Joyce. Per ora mi focalizzerò sul primo, lasciando spazio a Joyce nei prossimi capitoli.   In “Una falsa primavera” Hemingway narra di una giornata primaverile completamente dedicata a sua moglie Hadley e alle corse dei cavalli. <<C’erano delle corse a Enghien, … Continua a leggere Capito lo 5: Una falsa primavera

il-vecchio-e-il-mare

Capitolo 4: Gente della Senna

Questo breve capitolo di Festa Mobile non introduce nessun argomento o figura strettamente legati al mondo artistico ed intellettuale della Parigi degli anni ’20 e vede l’autore compiere il tragitto di ritorno alla maison. Hemingway confessa che, dopo il lavoro, amava camminare per Parigi perché, così facendo, gli affioravano alla mente nuove idee da sviluppare all’interno dei suoi romanzi. A metà capitolo si sofferma a … Continua a leggere Capitolo 4: Gente della Senna

interno-shakespeare-co

Capitolo 3: Shakespeare and Company

La Shakespeare and Company è una libreria storica parigina che venne fondata dalla statunitense Sylvia Beach nel 1919, con la doppia funzione di negozio di libri e sala di lettura. Situata originariamente al numero 8 di Rue Dupuytren, nel 1921 Sylvia la spostò al 12 di Rue de l’Odéon, posizione menzionata da Hemingway nel terzo capitolo di Festa Mobile. Nel 1941 venne chiusa a causa … Continua a leggere Capitolo 3: Shakespeare and Company

gertrude-stein-picasso

Capitolo 2: Miss Stein in cattedra

<<Mia moglie e io eravamo stati da Miss Stein, e lei e l’amica che viveva con lei erano state molto cordiali e gentili e a noi era piaciuto molto quell’ampio studio con i grandi quadri. Era come una delle migliori sale nel più raffinato dei musei, solo che c’era un grande caminetto ed era caldo e accogliente e loro ci diedero cose buone da mangiare … Continua a leggere Capitolo 2: Miss Stein in cattedra