Su Tong (Cina) – INCROCI DI CIVILTÀ 2019

Tempo di lettura: 4 minuti

“L’instancabile narratore del sud”: così The Cambridge History of Chinese Literature introduce Tong Zhonggui, meglio noto con lo pseudonimo di 苏童 Su Tong.

Nato a Suzhou nel 1963, si è laureato presso il Dipartimento di Cinese dell’Università Normale di Pechino nel 1984 e nel 1983 ha visto pubblicati per la prima volta i suoi scritti su alcune riviste. Attualmente risiede a Nanchino dove si occupa della redazione della rivista letteraria Zhongshan.

Su Tong, insieme ad altri autori influenti come Ma Yuan e Mo Yan, viene ricondotto al filone della cosiddetta narrativa d’avanguardia cinese, corrente letteraria di sperimentazione linguistica sviluppatasi negli anni 80 in Cina come risultato dell’esperienza di apertura post-maoista del paese. Questo periodo sin dalle sue origini è particolarmente fertile dal punto di vista culturale, soprattutto in contrasto con la letteratura precedente in stile Mao, la quale non contemplava l’arte fine a sé stessa: gli scritti dovevano essere carichi di ideologia rivoluzionaria di ispirazione marxista-maoista e assolvere una funzione pedagogica. Alle svolte politiche dell’epoca post-maoista si accompagnano nuove sperimentazioni letterarie. In particolare dagli anni 80 in avanti, gli scrittori d’avanguardia come Su Tong introducono importanti novità sul piano stilistico e narrativo. Emergono tematiche nuove, lontanissime dalle direttive socialiste dell’epoca maoista, quali la pazzia, la schizofrenia e le allucinazioni, a cui fanno da sfondo realtà distopiche e trame macabre. A livello stilistico, gli autori godono di una maggiore libertà espressiva: si diffonde l’uso di punti di vista molteplici, narrazioni corali, flussi di coscienza e alternanza di discorso diretto e indiretto. Questi grandi cambiamenti sono anche dovuti al fatto che, con la fine della Rivoluzione Culturale convenzionalmente datata 1976, comincia per la Cina un graduale processo di apertura alle opere straniere, che influenzano in maniera determinante la futura generazione di scrittori. Nel caso di Su Tong, la lettura di Marquez, Salinger e Borges è stata fondamentale durante il percorso formativo.

Il distacco dallo stile Mao, proprio della scuola d’avanguardia cinese, e l’introduzione di nuove tematiche è particolarmente evidente in Cipria (2004), romanzo che racconta le vicende di due prostitute nella Shanghai comunista degli anni ’50, spedite a rieducarsi in campagna. Oltre a sviluppare il dramma esistenziale delle protagoniste in pieno stile avanguardista, la rieducazione maoista non rappresenta qui una soluzione: una prostituta riesce a fuggire dal campo mentre l’altra non ne esce rieducata nel senso maoista del termine. Come l’autore stesso ha affermato, infatti, nei suoi scritti ha “eliminato la lotta di classe, l’idea che tutto debba accadere secondo l’ideologia comunista.

Ispirandosi al filone della “ricerca delle radici”, inoltre, l’avanguardia cinese sembra rivolgere particolare attenzione al passato pre-rivoluzionario e alla ricerca e al recupero di elementi della millenaria tradizione cinese che il maoismo aveva volutamente demonizzato. Ecco che le vicende di Song Lian, protagonista di Mogli e concubine (1991), si svolgono nella Cina feudale pre-rivoluzione. Romanzo più noto dell’autore nonché opera rappresentativa della corrente avanguardista cinese, Mogli e concubine racconta il dramma del matrimonio combinato di Song Lian, studentessa diciannovenne, con il ricco Chen Zuoqian. La protagonista, rinchiusa nel palazzo del ricco marito insieme ad altre tre concubine, si rende presto conto della realtà in cui si trova: mentre all’esterno si fanno strada le prime manifestazioni moderniste, la sua nuova casa sembra una capsula temporale ferma alla rigida società feudale di retaggio imperiale. I personaggi femminili quindi agiscono in un’atmosfera di sottomissione rispetto a Chen nell’ottica feudale di 重男轻女 (considerare gli uomini superiori alle donne), ma anche di lotta intestina per le attenzioni e i favori dell’uomo. La giovane Song Lian, consapevole di non poter scampare al suo destino e frustrata dalla sua condizione di subordinazione al marito e alle altre concubine, non riesce più a reggere il peso della situazione e impazzisce.

Nelle opere di Su Tong compaiono raramente critiche più o meno esplicite alla politica e alla contemporaneità cinese. Come l’autore stesso ha scritto in una breve autobiografia introduttiva a Mogli e concubine: “sono stato ubbidiente fin da piccolo: […] un anno mi ammalai gravemente di nefrite, i medici mi proibirono di mangiare salato, io ubbidii e per circa sei mesi non toccai nemmeno un granello di sale. […] Non ho mai avuto un carattere ribelle né una forte natura virile.”

Nonostante l’indole remissiva che l’autore ascrive a sé stesso, la sofferenza di Song Lian, costretta a sottostare alle rigide costrizioni feudali imposte dal potente Chen, sembra simboleggiare l’oppressione dall’alto tipica anche, o forse soprattutto, della Cina comunista. La condizione soffocante della protagonista è resa magistralmente sul grande schermo dal regista Zhang Yimou in Lanterne Rosse (1991), pellicola che ha contribuito alla diffusione dell’opera di Su Tong anche all’estero.

Dal momento che di letteratura abbiamo parlato e di letteratura parlerà l’autore, così scrive Su Tong: “L’unica cosa in cui credo fermamente è la letteratura. Mi ha aiutato a districarmi da sofferenze e affanni difficili da raccontare. Il mio amore per la letteratura si compone anche di un sentimento di profonda riconoscenza. Sono grato che al mondo esista un’attività come questa, che mi dà da vivere e conferisce pienezza alla mia esistenza.

di Linda Pietrasanta

Su Tong sarà ospite a Incroci di Civiltà giovedì 4 Aprile alle 9:30 (Auditorium Santa Margherita). L’autore converserà con il professor Marco Ceresa e con Jing Bartz. Per maggiori informazioni sull’evento, potete visitare la pagina web di Incroci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.