La battaglia dell’islandese contro l’“estinzione digitale”

A differenza di molte altre lingue, quando necessita di una nuova parola, l’islandese raramente ne importa una. Al contrario, gli appassionati coniano un nuovo termine radicato nell’antico passato norreno della lingua: un neologismo che abbia l’aspetto, il suono e il comportamento dell’islandese. Per esempio, la parola islandese per computer è tölva, una combinazione di tala, che significa “numero”, e völva, “profetessa”. Un browser è vafri, … Continua a leggere La battaglia dell’islandese contro l’“estinzione digitale”

Parlare più lingue fa bene alla salute!

Lo spiega Michaela Sambanis, professoressa di didattica dell’inglese alla Freie Universität di Berlino. Parlare più lingue significa allenare regolarmente il cervello, contribuendo così tra l’altro alla protezione dalla demenza e alla diminuzione dei sintomi degli ictus. Il timore che il bilinguismo potesse rovinare lo sviluppo dell’intelligenza prevalse fino agli anni Sessanta, quando finalmente fu superato grazie ad uno studio condotto a Montreal, in Canada, paese notoriamente … Continua a leggere Parlare più lingue fa bene alla salute!