Majorana, nessuno, centomila

Tutto iniziò con il Duce. Lesse il fascicolo tutto d’un fiato, e afferrò la penna senza perdere neppure un secondo. Sulla prima pagina, quella che recava la fotografia e la data della scomparsa, scrisse poche parole, decise e vigorose. Voglio che si trovi. Benito Mussolini era pronto a dar fondo a tutte le risorse del Ministero degli Interni pur di ritrovarlo. Appose la sua firma … Continua a leggere Majorana, nessuno, centomila

Non solo dettagli – Parte seconda: Macigno

Mauro Tessali non aveva saputo dirgli niente. Marinaio dell’Actv, passava spesso da quelle parti per andare a lavorare e tornare a casa, ma non aveva mai incontrato il signor Cosma. Andrea, quindi, si ritrovò a parlare col vicino della vittima, l’avvocato quarantottenne Pietro Lovrić, che gli offrì un tè caldo. ‹‹Dunque, dottor Lovrić›› esordì, accomodandosi al tavolo della cucina. ‹‹Il suo cognome non è italiano, … Continua a leggere Non solo dettagli – Parte seconda: Macigno